LA DIDATTICA INCLUSIVA

stili cognitivi e apprendimento

 

IN-FORMAZIONE NELLE SCUOLE

 

 

 

formazione-scuola-appstartDidattica inclusiva: come riconoscere un bambino DSA?

 

Come si legge una diagnosi o si “personalizza” il P.d.P.?

 

Cosa sono gli strumenti compensativi?

 

La condivisione e il dialogo con la scuola, con i docenti, è un momento importante per noi di AppStart, doposcuola specialistico che lavora su Potenza: ci aiuta nel lavoro con i nostri ragazzi. Poiché riteniamo che conoscere meglio significhi permettere a ciascuno di esprimersi e crescere, promuoviamo e conduciamo corsi di formazione sul tema della didattica inclusiva.

 

Conoscere davvero le problematiche, la difficoltà che i bambini/ragazzi hanno nella lettura di un testo scritto, nell’esprimere i concetti, nell’analisi di una formula matematica, nel memorizzarla e applicarla, permette all’insegnante di scegliere lo strumento e/o la strategia migliore per affrontare l’argomento, per una didattica personalizzata, dove cioè siano accettati e sostenuti stili cognitivi diversi. I bambini sono ricettivi e curiosi per natura, ma un bambino che si sente incapace reagisce spesso con il rifiuto, perdendo la motivazione all’apprendimento. Al contrario, la metacognizione (cioè la  conoscenza del funzionamento dei propri processi di pensiero) è il punto di partenza per motivare allo studio.

 

Presentiamo, dunque, alle scuole la nostra esperienza di tutor, la condividiamo con gli insegnanti per confrontarci sulle vittorie ottenute e far sì che esse aiutino nel raggiungere altri successi, nel rispetto degli stili cognitivi e delle potenzialità di apprendimento di ciascuno, riconoscendo ogni “speciale normalità”.

 

In questo modo sono nati gli incontri con la Scuola Canossiana di Potenza, dove abbiamo raccolto le domande degli insegnanti e abbiamo cercato di dare le risposte. “Come si riconosce un bambino con DSA? Come si legge, cosa ci indica una diagnosi? Come possiamo davvero “personalizzare” il P.d.P.? Quali sono gli strumenti compensativi da utilizzare, quali quelli più adatti? Sono gli stessi che utilizziamo nella scuola 2.0? Come si può fare matematica con il corpo?….” E tanti altri approfondimenti, sulla base dei suggerimenti di esperti che ci hanno formato, a volte anche insieme a loro.

 

Vedi la FAQ di AppStart

APPSTART ONLUS

C.tro Dir. Rossellino,
Via della Tecnica 24,
85100 Potenza
Tel. 0971 - 180 0901
P.IVA 01894310760.

APPSTART GALLERIA

studenti e imprese/

CONTATTACI



UA-39821321-12